Chi è Ojisan?

Il mio nome è Carlo, ma sono conosciuto da una vasta platea con il nome di “Ojisan”, che in lingua giapponese significa “zio”. Nei primi anni 2000 ho iniziato a fare ricerche su una mia personale curiosità maturata durante la giovinezza: volevo comprendere di più sui cibi consumati negli anime giapponesi e di cui i miei eroi preferiti si nutrivano con grande gusto. Tra questi piatti vi era in particolare una grande ciotola contenente spaghetti, brodo e altri elementi che allora non ero in grado di definire.

Da questa curiosità, cresciuta sempre più nel corso degli anni, nasceva il mio primo approccio con il mondo del ramen e i suoi molti segreti.

L’incontro fortuito con un cuoco giapponese, allora residente a New York e conosciuto attraverso un gioco online, mi permise di entrare all’interno di quei segreti, che altrimenti non avrei mai potuto conoscere.

L’amicizia con Takeshi diede un grande impulso alle mie conoscenze permettendomi di soddisfare la mia curiosità e, al contempo, di fare i primi passi nella preparazione del ramen. Da allora ho affiancato a quelle nozioni, apprese direttamente da un maestro, un approfondito studio dei principi scientifici che sono alla base della preparazione dei brodi, della fisiologia dell’umami e della preparazione delle tagliatelle giapponesi, i “men”, o più comunemente “noodles”.

Questo studio mi ha poi portato a ideare il primo “Manga e Anime Food” d’Europa, ovvero il primo posto dove si potessero gustare i piatti degli anime e dei manga visti per decenni in TV.

Nella primavera del 2018 ho avviato Cibichibi Manga Food, il primo locale in cui trovare e gustare i piatti degli anime e dei manga. Tutta l’offerta gastronomica è stata studiata sulla base dei principali piatti di cui siamo venuti a conoscenza come fan delle produzioni giapponesi: ramen in primo luogo, ma anche okonomiyaki, takoyaki, tonkatsu, dorayaki, onigiri e molti altri piatti ormai facenti parte dell’immaginario collettivo.

Il tutto proposto in serate a tema, accompagnate da narrazioni, sigle e divertimento.

Grazie a una forte presenza sui social il mio lavoro è venuto alla ribalta, con articoli di giornale e recensioni molto positive e ho iniziato a collaborare con alcune fiere del fumetto e a condurre un ciclo di live in compagna dei più noti doppiatori del mondo anime, creando una mia fanbase in costante crescita.

Questo progetto ha dovuto bruscamente interrompersi a marzo del 2020 a causa della pandemia di Covid19, in quanto il mio locale, di piccole dimensioni, non avrebbe potuto far fronte alle continue spese di mantenimento con le nuove regole di distanziamento sociale.

Ciononostante il sogno è rimasto in vita e ho approfittato del maggiore tempo a disposizione per produrre materiale didattico in forma di articoli e video ricette, relative al cibo giapponese e, ultimamente, ad avviare un progetto di formazione tutto incentrato sul ramen. Ho infatti scritto la prima guida tecnica sul ramen in lingua italiana. Fino ad oggi erano disponibili al massimo dei ricettari, con procedure prive di spiegazioni sulla scienza che risiede dietro ad ogni ciotola di ramen. Con la mia guida è ora possibile scoprire tutti i segreti del ramen, dai brodi alle guarniture, passando per conoscenze che fino ad oggi erano precluse ai più. La mia guida dal titolo I CINQUE SEGRETI DEL RAMEN CHE NESSUNO TI HA MAI SVELATO è scaricabile gratuitamente!

Qui di seguito i miei canali social: Pagina FacebookGruppo FacebookInstagramTikTok